Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 150   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

treasuresofthepastsiracusa.blogspot.com


treasuresofthepastsiracusa


e-commerce di antichità, arte collezionismo e design
Cultura
aimoneandrea
E' il blog treasuresofthepastsiracusa.blogspot.com di aimoneandrea. L'utente aimoneandrea, blog treasuresofthepastsiracusa.blogspot.com
Treasures of the past e-commerce di antichit , arte collezionismo e design Treasures of the past Pagine Home page Argenti Vetri Cartoline marted 10 dicembre 2019 Posacenere in vetro di Murano verde sfaccettato di Flavio Poli, Italia, anni '50 Nel 1929 Flavio Poli collaborava con la ditta I.V.A.M. (Industrie Vetraie Artistiche Murano) - della quale era socio Libero Vitali - e disegnava figure, da realizzare in vetro massiccio. Poli fu il primo ad affrontare, a Murano, il tema del nudo femminile: nella Compostiera del 1929-30, disegn un busto femminile centrale, con funzione di presa. Per la Compagnia di Venezia e Murano ide animali m assicci e per la vetreria artistica Mario e Lino Nason cre figure, in collaborazione con l'incisore Gino Francesconi. Collabor anche con l'antica vetreria Pauly & C. - Compagnia Venezia Murano. I suoi disegni erano eseguiti in vetro da vetrai professionisti, tra cui Francesco Martinuzzi e Italo Nason, che realizz la serie di sculture Pudore, in puro stile Novecento, traendole ognuna da un'unica massa di vetro trasparente, bianco o ambrato. Uno di questi nudi femminili appartenne alla collezione di Duilio Cambellotti e fu esposto alla Biennale di Monza del 1930 e alla Mostra delle Arti decorative di Amsterdam del 1931. La raccolta di Arti Applicate del Castello Sforzesco di Milano possiede due sculture di questa serie che provengono dalla collezione di Ugo Nebbia. La I.V.A.M. nel 1934 si associ alla Barovier Seguso & Ferro e nel 1937 prese il nome di Seguso Vetri d'Arte: da antica fucina di famiglia diventava cos una vera