Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 26588  Visite totali: 3762   Giudizi: 129 
GIUDIZIO MEDIO: 93% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

claudiamancino.blogspot.it


claudiamancino


A quegli adulti i cui sogni si sono persi nel vento a quei bambini che nel vento ne cercano il ricordo Un mondo di storie
Cultura
claudia3468
E' il blog claudiamancino.blogspot.it di claudia3468. L'utente claudia3468, blog claudiamancino.blogspot.it
Il bambino che ferm il tempo A quegli adulti i cui sogni si sono persi nel vento a quei bambini che nel vento ne cercano il ricordo Un mondo di storie Il bambino che ferm il tempo Il bambino che ferm il tempo Un mondo di storie e fiabe narrate sottovoce, attraverso gli occhi incontaminati dell'infanzia, per scuotere la coscienza degli adulti e riportarli, passo dopo passo, su quella strada lungo la quale sono andati smarriti i loro sogni e... le chiavi del tempo. Favole Senza rumore Spiriti Tutti gli incipit The violinmaker The Boy Who Made Time Stand Still The violinist I miei libri marted 20 dicembre 2016 Il cancello Patrocinato da Amnesty International Per aver reso con dolcezza la complessit , dolorosa ed emozionante, dell'incontro, dell'accettazione e dell'integrazione delle diversit oltre l'inevitabile paura verso cosa e chi non si conosce.' www.amnesty.it C' era una volta una bambina che viveva in un strano, bellissimo paese nascosto da un antico e fitto bosco dove le querce mormoravano nelle notti d'autunno e cantavano quando il vento si alzava dal mare. Ma quel mare, lei non lo aveva mai visto. Non sapeva neanche che esistesse. Il suo mondo iniziava e finiva l dove la strada lastricata si interrompeva. Sul vecchio cancello di ferro che segnava il confine del paese, pendeva un cartello arrugginito con la scritta: Mondo di l . Intere generazioni di bambini avevano fissato quel cartello con un misto di curiosit e timore, chiedendosi cosa sarebbe accaduto se lo avessero varcato. Non tornerai pi , rispondevano semplicemente i genitori. Troverai solo silenzio , dicevano i vecchi. Ti perderai, mormoravano gli altri. Eppur