Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 400   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

www.blackvibrations.blogspot.com


www.blackvibrations


Blog dedicato alla black music in special modo su funk soul jazz rap hip hop acid jazz afro, attraverso biografie e recensioni degli artisti che hanno fatto la storia della musica nera.
Musica
djdanko
E' il blog www.blackvibrations.blogspot.com di djdanko. L'utente djdanko, blog www.blackvibrations.blogspot.com
BLACK VIBRATIONS BLACK VIBRATIONS Home page Cos' Black Vibrations Il Nostro Dj Set Contatti 06/02/15 NUOVO SITO BLACK VIBRATIONS! E' online il nuovo sito 'Black Vibrations' all'indirizzo www.blackvibrations.com Potrete essere sempre aggiornati sulle date dei nostri dj set, i vari reportage fotografici e naturalmente tanta buona musica da ascoltare! Il presente blog, con tutti i contenuti e testi, rimarr online e cercheremo di aggiornarlo con nuovi articoli che parlano degli artisti che pi ci piacciono. Continuate a seguirci! Black Vibrations staff. www.blackvibrations.com blackvibrations hotmail.com www.facebook.com/blackvibrations Pubblicato da Cloud Danko a 10:58 1 commenti Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest 09/12/13 DEE DEE, BARRY AND THE MOVEMENTS Nella Svizzera di fine anni 60 il cantante Barry Window, figlio di un batterista sudafricano, viene a sapere che a Basilea c una nuova cantante di colore che ha una verve vocale molto interessante e soul e, con l hammondista/flautista Joel Vandroogenbroeck, parte alla ricerca di Dee Dee McNeil. L incontro avviene al Chemi Hutte dove la McNeil si esibiva in concerti rock. Window e Vanderoogenbroeck restarono in silenzio rendendosi conto che le voci che erano giunte sino a loro su quella cantante dall aspetto gentile e delicato erano vere. Dee Dee si era trasferita dagli States da poco e lentamente s integrava nella cultura e nella societ svizzera. L Europa di quegli anni accoglie