Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 254   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

francescaperosa.blogspot.com


francescaperosa


....il "mondo di francesca" è condividere i pensieri, i sogni, i timori e le speranze...
Varie
francescaper
E' il blog francescaperosa.blogspot.com di francescaper. L'utente francescaper, blog francescaperosa.blogspot.com
IL MONDO DI FRANCESCA IL MONDO DI FRANCESCA IL MONDO DI FRANCESCA ... un mondo in continua trasformazione, segnato dalla nostalgia di ci che non c' pi (come l'antica Zelcova, pianta secolare simbolo del mio paese, sradicata dopo la pioggia)ma anche carico di entusiasmi e di centomila scoperte e novit ... domenica 21 ottobre 2012 con Giulia: Le immagini della coroncina con Giulia: Le immagini della coroncina : ... S copriamole insieme! Pubblicato da francesca perosa a 12:38 Nessun commento: domenica 19 febbraio 2012 COTONE IN VACANZA Questo un cane felice.... Pubblicato da francesca perosa a 22:35 Nessun commento: Etichette: COTONE marted 1 marzo 2011 La pecorella smarrita Pubblicato da francesca perosa a 12:27 Nessun commento: Zaccheo Pubblicato da francesca perosa a 12:23 Nessun commento: gioved 25 febbraio 2010 RACCONTI LA BREVE STORIA DI SAN VALENTINO Valentino vissuto in un periodo in cui essere cristiani era molto rischioso. E infatti lui, che era vescovo di Terni, in Umbria, arriv a Roma proprio quando i soldati dell imperatore stavano arrestando e portando in prigione alcuni cristiani. Valentino andava a trovarli in carcere per consolarli e dimostrargli la sua amicizia ma venne scoperto e portato dall imperatore che rimase molto colpito dalla sua grande fede in Ges . Poi, anche Valentino venne portato in prigione ma anche l continuava a voler tanto bene a Ges : la sua grande fede era davvero contagiosa . Il santo amava molto le rose e le regalava ai fidanzati e alle persone che si volevano