Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 43021  Visite totali: 14635   Giudizi: 166 
GIUDIZIO MEDIO: 90.83% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

cafgricignano.blogspot.com


cafgricignano


Centro Antifumo di Aversa (ASL CASERTA): attività di prevenzione volta alla cura del tabagismo e alla promozione di stili di vita sani.
Salute
gricignancaf
E' il blog cafgricignano.blogspot.com di gricignancaf. L'utente gricignancaf, blog cafgricignano.blogspot.com
Centro AntiFumo Quit blog di divulgazione tabaccologica, di prevenzione e cura del tabagismo; smettere di fumare al Centro Antifumo Quit Aversa, dott. Guglielmo Lauro Centro AntiFumo Quit MENU Home page Informazioni Comunicazioni di servizio Prenotazioni e lista d'attesa Test tabagismo smoking counter Tecniche di rilassamento Forum Alimentazione e fumo Fumatori difficili Help2Quit Report Soddisfazione servizio vota il blog GRAZIE PER IL VOTO! Questionario sulla sigaretta elettronica venerd 1 settembre 2017 Il ruolo del fumo di tabacco nel papilloma invertito naso-sinusale Il fumo di tabacco, un irritante per i seni nasali e paranasali, secondo recenti studi, esercita un ruolo nella formazione papilloma invertito naso-sinusale (SIP). Il papilloma invertito naso-sinusale (SIP) la neoplasia benigna pi comune della cavit nasale e dei seni paranasali (1) che colpisce maggiormente il sesso maschile (rapporto di 3:1) ed ha un picco di incidenza fra la 5a e la 6a decade di vita. Esso si presenta tipicamente come neoformazione polipoide monolaterale localizzata a livello della parete laterale della fossa nasale e i principali sintomi sono rappresentati da ostruzione respiratoria nasale, rinorrea, epistassi e riduzione dell olfatto. Tale papilloma viene chiamato invertito perch si sviluppa con una crescita 'invertita' di cellule epiteliali, dalla mucosa di rivestimento naso-sinusale verso la sottomucosa sottostante. L'eziologia del SIP sconosciuta (2) anche se diverse evidenze epidemiologiche (3, 4) hanno indicato il fumo di tabacco come potenziale fattore eziologico per una serie di motivi (casistiche con elevate proporzioni di fumatori, presenza n