Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 405   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito
FAI SAPERE A TUTTI DI NET-PARADE
CLICCA SU

ididimarzo.wordpress.com


ididimarzo


Un sito di cultura ed attualità, politica e news. Reportage ed inchieste in esclusiva curate da un team di under 30, per essere sempre aggiornati
Lavoro
leididimarzo
E' il sito ididimarzo.wordpress.com di leididimarzo. L'utente leididimarzo, sito ididimarzo.wordpress.com
Le idi di marzo Like. Read. Watch. Listen to. Laugh. Love. Share. Like. Read. Watch. Listen to. Laugh. Love. Share. Le idi di marzo Like. Read. Watch. Listen to. Laugh. Love. Share. Le idi di marzo Like. Read. Watch. Listen to. Laugh. Love. Share. Menu Vai al contenuto Home Il progetto La redazione Politica Cultura & Spettacoli Moda & Beauty Interviste Recensioni Twitter Facebook Come contattarci Le richieste delle rockstar Quindi vorreste prenotare Hillary Clinton per un discorso nella vostra universit ? Per cominciare avrete bisogno di un sacco di soldi: intorno ai 300mila dollari (circa 240mila euro), se vi fanno la tariffa speciale per le universit . Da l le cose diventano un pochino pi facili, sempre che voi e il vostro team abbiate facile accesso Continua a leggere Attualit / Media & Spettacoli / Mondo I nuovi sistemi di Twitter contro le molestie Twitter ha aggiornato i sistemi che possono essere utilizzati dai suoi iscritti per bloccare e segnalare la presenza di utenti molesti sul social network. Le novit servono per rendere pi intuitivo il meccanismo di segnalazione e per incentivarne l utilizzo anche da parte di chi assiste a una conversazione offensiva, senza esserne parte. L aggiornamento pi consistente Attualit L Italia rimane in recessione Secondo l ISTAT nel terzo trimestre del 2014 il Prodotto Interno Lordo (PIL) dell Italia sceso dello 0,1 per cento rispetto al trimestre precedente e dello 0,5 per cento rispetto al terzo trimestre del 2013. L Italia rimane quindi tecnicamente in recessione: ci era rientrata ufficialmente con i dati del secondo trimestre del 2014, che era