Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 443   Giudizi: 1 
GIUDIZIO MEDIO: 82.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

rumoridelluniverso.blogspot.it


rumoridelluniverso


Racconti fantasy pensieri e avventure dei nostri giorni misteri della natura nella macro fotografia ritoccata
Cultura
limpha
E' il blog rumoridelluniverso.blogspot.it di limpha. L'utente limpha, blog rumoridelluniverso.blogspot.it
Rumori dell' universo Blog di libri digitali, storie brevi e racconti a capitoli di tipo fantasy. Avventure, misteri e pensieri dei nostri giorni. Limpha, Nefer. Rumori dell' universo Rumori dell' universo Artefatti, foto, racconti fantastici e non, di terra, natura, elementi... verso l'infinito e oltre.. Spazio ultima frontiera...dove nessun uomo mai giunto prima ;-) SCROLLING BAR Se ti piace scrivere e leggere visita la G+ community ' BREVI RACCONTI '. Net Parade marted 25 novembre 2014 Il lago misterioso (1 parte) Image: http://pichost.me/1480296/ Delawel camminava lesta sull'erba alta, ma il suo passo veloce man mano si faceva sempre pi cauto e silenzioso. Si era fermata solo un istante poco prima, per controllare la mappa che il sommo sacerdote Aphiloe le aveva consegnato, non senza le solite raccomandazioni di prudenza, vista la missione a cui era destinata. Appurato che il sentiero, da quel momento in poi si sarebbe fatto pericoloso a causa dei rilievi montuosi, portatori di nascondigli e di conseguenti agguati, l'aveva abbandonato per inoltrarsi nella selva, diretta verso il torrente che le scorreva lungo il fianco, distante qualche centinaio di metri. I grandi alberi dalle fronde basse coprivano la visuale dell'orizzonte, ma non per i suoi occhi, abituati a vedere anche il pi lieve movimento. Se mai qualcuno si fosse appostato di vedetta su uno degli spuntoni rocciosi che intravvedeva tra il fogliame, lei sarebbe stata la prima a vederlo. Un ranger sapeva sempre dove andare, il terreno dove poggiava i piedi era un come libro aperto per quelli come lei. Aveva indosso l'armatura di cuoio borchiato, era armata di uno stocco di o