Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 134  Visite totali: 1841   Giudizi: 18 
GIUDIZIO MEDIO: 86.44% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

mary-continuarea.blogspot.com


mary-continuarea


Nel mio blog racconto l'esperienza vissuta con il tumore al seno, iniziata circa due anni fa. Dopo la chemio neoadiuvante, l'intervento, poi ancora altra chemio vivo in una condizione di cauto ottimismo in attesa della ricostruzione. Attraverso questo racconto appare chiaramente il mutamento della mia persona, completamente diversa, forte e determinata come non mai. Chiunque abbia vissuto un'esperienza come questa sa bene di che risorse si può essere capaci se si sposta il centro d'interesse dalla paura e si fa appello alla propria energia interiore e non che TUTTI hanno. A questo scopo è nato il mio blog come invito a non sottovalutare mai se stessi e a non "mitizzare" una malattia come il cancro, perchè oggi è sempre più curabile.
Donne
mariruti
E' il blog mary-continuarea.blogspot.com di mariruti. L'utente mariruti, blog mary-continuarea.blogspot.com
continuare a.. continuare a.. continuare a.. dicembre dicembre venerd 5 dicembre 2014 CE N'E' SEMPRE UNA DA RACCONTARE... E ora ce la metter tutta per finir di raccontare. Tre ore di vissuto cos complesso, capirete, non possono essere di certo rese in tre righe e manco dieci... tre pagine sono giuste per raccontare e trarne pure 'divertente insegnamento'. Dunque, dove eravamo?... ah si, alla signora rivestita alla bell'e meglio, uscita da una porta ed entrata nella stanza di fronte. Finalmente dopo venti minuti abbondanti appare... borsa sottobraccio, in u na mano la busta gialla col referto e nell'altra un pacchetto arrotolato con la carta assorbente dei maxi-rotoloni ospedalieri, da cui spunta un pizzo nero... 'Mi s dovuta togliere la sottana, me l'ha inguaiata di gel...', e dopo un rapido saluto quasi scappa. A questo punto quanti eravamo? La signora rivestita alla bell'e meglio era appena andata via, come pure il signore della maglia della salute, quest'ultimo in particolare l'aveva fatto bofonchiando e scuotendo il capo. Qua le sonde non c'entrano, sono loro che non capiscono niente... il suo saluto in due proposizioni che tagliavano le gambe alla speranza, e non solo. Restava la signora che era entrata per prima ma non considerata pronta, il signore per l'altra eco-addome, il secondo per il collo e poi... io, dall'evidente 'importanza del bisogno'. 'Che c' signora, vi sentite male? Non so come fate a resistere, sign ... se stavo al posto vostro, sarei scoppiato. Poi io s pure iperteso