Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 423   Giudizi: 2 
GIUDIZIO MEDIO: 81.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

matimovi.jimdo.com


matimovi


Sito dedicato alla scoperta di una giovane band rock. all'interno del sito potete trovare tante informazioni, foto, video, date dei loro concerti e molto altro. Il gruppo Matimovi, nasce in un paesino dell'agrigentino, precisamente a Favara. La band è attualmente composta da cinque persone, di cui: una batterista (Gloria Dante), un bassista (Salvatore Montana), un chitarrista (Carmelo Terrasi), un tastierista (Calogero Vassallo) ed infine - ma non per importanza - una cantante (Valentina Lupo). Tutto nasce per gioco, quando un pomeriggio afoso d'agosto Carmelo e Calogero hanno del tempo a disposizione ma che loro malgrado non sanno come occupare; i due, si danno appuntamento, si ritrovano e iniziano a suonare; per ingannare il tempo più che altro...!!! Si sa che da cosa nasce cosa, infatti, da quel momento inizia il primo giro di chiamate per reperire quanti più conoscenti possibili che sapessero suonare un qualche strumento. Salvatore e Valentina immediatamente furono contattati e entusiasti all'idea di poter suonare in un gruppo accetarono la proposta ricevuta. La band pian piano si andava formando, assumeva sempre più forma, come una scultura sotto le mani del proprio artista, che la lima, la definisce sempre più delicatamente e minuziosamente. Le prove si susseguivano, i ragazzi erano contenti ed infervorati per quello che stavano facendo; ma ci si rendeva conto che era viva la mancanza di un fulcro fondamentale per una band: la batteria... Dopo tanta ricerca, dopo tanti vani tentativi, Valentina viene illuminata dalla Divina Provvidenza e parla al gruppo di una sua amica che diceva di saper suonare la batteria: Gloria. I ragazzi allora - tramite Valentina - si danno appuntamento con Gloria, si incontrano nella chiesa dove lei solitamente suona, e sentendola all'opera rimangono esterrefatti per la sua bravura e perchè finalmente erano riusciti a trovare quancuno che ci sapesse fare. Appena ebbe finito, i quattro si complimentano con lei, e con la felicità che trapelava dai loro occhi propongono alla ragazza di entrar a far parte del gruppo. Anche lei sembrava molto contenta della proposta, quindi accetta. I giorni che seguirono furono tutto un continuo provare e sin da subito ci si rese conto del radicale cambiamento che aveva subito il gruppo, finalmente si suonava! L'entusiasmo era alle stelle e i pezzi che si suonavano prendevano sempre più forma; quando un pomeriggio di fine settembre, un egregio signore contatta i ragazzi e gli chiede se fossero disponibili per suonare in una festa. Dopo qualche istante di esitazione i novelli "musicisti" accettarono la proposta. Le prove allora furuno intensificate e la voglia di fare bene e di trasmettere la loro felicità e serenità li spingeva a fare ancora meglio. I giorni si susseguivano e la data del dubutto tanto atteso e desiderato gli si presentò. I ragazzi non si fecero trovare impreparati e carichi come non mai si presentarono nel posto stabilito. Il tempo necessario per montare casse e quant'altro che già gli invitati iniziavano ad arrivare e fu subito musica. Il primo pezzo, forse il più importante, quello con cui ci si doveva presentare e far capire il taglio che dovesse assumenere la serata fu: "Holiday" de i Green Day. I brani uno dopo l'altro si facero spazio nella serata che, dopo un paio d'ore, stava per giungere al termine. Si notava benissimo l'area divertita degli invitati, e questo alla fine era l'obbiettivo della giovane band. Quando tutto ebbe fine i cinque, quasi increduli, si guardarono come per dire: << ce l'abbiamo fatta!!! >>. Credevano di non essere in grado di portare al termine la loro prima comparsa, ed invece ci riuscirono brillantemente. Da allora i ragazzi acquisirono maggiore ottimismo, fiducia e stima sia nei loro confronti che dei compagni. I mesi si susseguirono e numerose sono state le apparizioni dei ragazzi in manifestazioni locali e non solo, ma anche compleanni e serate nei locali. Adesso i ragazzi continuano a suonare, a divertirsi e far divertire la gente con la loro musica.
Musica
matimovi
E' il sito matimovi.jimdo.com di matimovi. L'utente matimovi, sito matimovi.jimdo.com
Home Page - I Matimovi matimovi, musica, concerti, live, chitarra, basso, batteria, gruppo, band, rock, punk, music, serate, spettacoli, piano, bar, foto, gruppo, matimovi, pianobar, favara, agrigento, sicilia, italia, soundsation, ugo, la, nosta, musica, novit , jimdo, google Sito dedicato alla scoperta della band dei Matimovi e della buona musica. All'interno: informazioni sulla band, la loro storia, musica, video e tanto altro ancora... Home Page - I Matimovi Pagina iniziale Su di noi La nostra musica Video Foto Download Novit Giochi Commenti Contattaci Segnala sito Novit Da oggi puoi trovare i MaTiMoVi anche su Facebook *************** 31 Luglio '09 Prima serata delle festa di S.Calogero di Favara, i MaTiMoVi in piazza don Giustino *************** Sono on-line le foto scattate in occasione della serata al Dubaj Caf e della Festa dello Studente. Clicca qui per visualizzarle *************** . . Il gruppo Matimovi , nasce in un paesino dell'agrigentino, precisamente a Favara. La band attualmente composta da cinque persone, di cui: una batterista (Gloria Dante), un bassista (Salvatore Montana), un chitarrista (Carmelo Terrasi), un tastierista (Calogero Vassallo) ed infine - ma non per importanza - una cantante (Valentina Lupo). Tutto nasce per gioco, quando un pomeriggio afoso d'agosto Carmelo e Calogero hanno del tempo a disposizione ma che loro malgrado non sanno come occupare; i due, si danno appuntamento, si ritrovano e iniziano a suonare; per ingannare il tempo pi che altro...!!! Si sa che da cosa nasce cosa , infatti, da quel momento inizia il primo giro di chiamate per reperire quanti pi conoscenti possibili che sapessero suonare un qualche strumento. Salvatore e Valentina immediatamente furono contattati e entusiasti all'idea di poter suonare in un gruppo accetarono la proposta ricevuta. La band pian piano si andava formando, assumeva sempre pi forma, come una scultura sotto le mani del proprio artista,