Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 350   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

nottetempoblog.wordpress.com


nottetempoblog


Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei piùsegreti pensieri? William Shakespeare
Blog
nottetempo
E' il sito nottetempoblog.wordpress.com di nottetempo. L'utente nottetempo, sito nottetempoblog.wordpress.com
Nottetempo Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei pi segreti pensieri Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei pi segreti pensieri? William Shakespeare (per thaumazein) Nottetempo Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei pi segreti pensieri? William Shakespeare Nottetempo Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei pi segreti pensieri? William Shakespeare Menu Vai al contenuto Nottetempo Blog Chi siamo Copyleft e Creative Commons Contatti e Informativa privacy Storie di una notte Nottetempo in viaggio a KM0 : SAFAR Fuori dal Buio: Eventi, Mostre ed attivit artistiche Fuori dal buio : Uguaglianza, diritti, integrazione Articoli, Recensioni, Condivisioni Tra storia e mistero La Musica Indipendente di Nottetempo Radio Libriamoci Web Radio Centro Musica International Sosteniamo il documentario di Nadia Pizzuti su Lina Mangiacapre, artista napoletana simbolo del femminismo Posted on 12 dicembre 2014 by thaumazein Inviato su Arte , Cortometraggi e Filmati Tag femminismo , Lina Mangiacapre , Nadia Pizzuti Lascia un commento Lina Mangiacapre Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei pi segreti pensieri? . Nadia Pizzuti, giornalista, cineasta e scrittrice. Nata a Roma nel 1957, mi sono laureata in scienze politiche a Bologna e ho studiato cinema a Parigi. Negli anni Novanta ho diretto la sede dell agenzia ANSA a Teheran, prima corrispondente donna della stampa internazionale accreditata nell Iran post-rivoluzionario. Da tale esperienza ho tratto ispirazione per un saggio Mille e un giorno con gli ayatollah (Datanews 2002), e un romanzo-verit , Il giardino di Shahrzad (Il Dito e