Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite: 3   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito
FAI SAPERE A TUTTI DI NET-PARADE
CLICCA SU

fiorilandia.blogspot.it


fiorilandia


un blog tutto verde. . . alla scoperta della natura e dei nostri amici animali. . .
Blog
piantefiori
E' il blog fiorilandia.blogspot.it di piantefiori. L'utente piantefiori, blog fiorilandia.blogspot.it
Piante e Fiori un blog di piante e fiori, conoscere gli animali, i cani e i gatti. Piante e Fiori Piante e Fiori Home page Elenco delle piante presenti nel sito Professione Donna Non solo dolci...ricette e ricette Guida di viaggio Antico Egitto...terra dei faraoni Essere Cristiani Aristolochia: rampicante dalle forme molto strane Nome scientifico: Aristolochia, della famiglia delle Aristolochiaceae , origine: Europa, Africa, America. Al genere Aristolochia appartengono circa 350 specie di piante rampicanti, erbacee o arbustive, perenni, resisteni o delicate, sempreverdi o decidue. La loro caratteristica di avere fiori solitari o in piccoli gruppi, dalle forme molto originali, senza calice e corolla differenziati. La specie pi utilizzata a scopo ornamentale Aristolochia elegans , una rampicante delicata, sempreverde, con foglie grandi, cordate, verde vivo sulla pagina superiore, pi chiaro su quella inferiore; i fiori hanno la parte tubolare gialla, con estremit bruno-purpuree e nervature bianche; continuanoa fiorire tra luglio e settembre. Coltivazione. Le piante di Aristolochia vengono utilizzate in esterno come rampicanti per muri, graticci e pergolati. Si possono anche coltivare in vaso su balconi o terrazzi, in questo caso, se si tratta di specie delicate, vanno ritirate o protette in inverno. Le piante giovani hanno bisogno di sostegno. Si mettono a dimora in settembre (nelle regioni a inverno freddo) o in aprile. Non hanno particolari esigenze di terreno, purch ben drenato, meglio se fertile. La concimazione all'impianto si effettua con 50 kg/mq di sos