Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 555   Giudizi: 2 
GIUDIZIO MEDIO: 90.20% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

comitatomercatocantello.altervista.org


comitatomercatocantello


Creato per cercare di non fare spostare il mercato settimanale di Cantello perchè ciò significherebbe portarlo alla morte.
Varie
sareipanda
E' il sito comitatomercatocantello.altervista.org di sareipanda. L'utente sareipanda, sito comitatomercatocantello.altervista.org
mercato cantello spostamento comitato no allo spostamento del mercato di cantello varese Homepage -- Crea sito -- COMITATO MERCATO CANTELLO Homepage Sviluppi Due conti facili facili! Normative Foto mercato attuale Foto: Servizi perch non qui? Foto zona spostamento Foto: Facilmente raggiungibile Foto: I servizi igienico sanitari Articoli casi simili MERCATO DI CANTELLO NO ALLO SPOSTAMENTO COMITATO NO ALLO SPOSTAMENTO DEL MERCATO Cosa sta succedendo al mercato di Cantello? A seguito dell'articolo apparso su: 'CANTELLO IN COMUNE' n. 3 del Settembre 2012 (stralcio lo potete trovare sul sito) e alle insistenti voci che circolano su un eventuale spostamento del mercato settimanale, la totalit dei commercianti ambulanti, avventori e esercizi su area fissa sono uniti nel dire NO al trasferimento del suddetto dall'attuale Piazza A. De Gasperi a Via S. Lorenzo (zona parco). Nasce un Comitato spontaneo: 'Comitato 'NO' allo spostamento del mercato'. IL MERCATO da che mondo mondo e da immemore tempo sempre stato posto nei centri del paese. Quando si voluto per una ragione o per l'altra spostarlo o decentrandolo, il mercato si sempre svalutato ed impoverito. E' verificabile, basta recarsi in un qualsiasi mercato che ha subito questo trattamento. La cosa che dovrebbe far riflettere che gli spostamenti sono sempre stati in zone peggiori e periferiche. La decisione presa dall'attuale amministrazione innescherebbe come conseguenza la riduzione dell attrattivit del mercato medesimo, soprattutto considerando che la clientela abituale costituita da persone anziane spesso con problemi