Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 1231   Giudizi: 61 
GIUDIZIO MEDIO: 90.16% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

sirapatti.blogspot.com


sirapatti


Un blog dedicato alla poesia, al sorriso e all''attualità. Pagine dedicate a poeti, a uomini speciali, a video divertenti e a curiosità dal web. Sulla home page poesie personali.
Blog
sirapatti
E' il blog sirapatti.blogspot.com di sirapatti. L'utente sirapatti, blog sirapatti.blogspot.com
Un blog dedicato alla poesia, alla fotografia e all& 39;attualit . Pagine dedicate a uomini speciali, a video divertenti e a poeti indimenticabili. BRICIOLE BRICIOLE Il blog di Sira Fonzi Figlio Gli occhi di rugiada brinano il parco adorno e lo stupore amaro impregna i glicini intorno. Vola via il palloncino e il sorriso tuo di neve, svaniscono d'incanto nel cielo d'iris e miele. Mentre invento facce buffe intenso un brivido scroscia, un pensiero prepotente si insinua e non mi lascia: Chi mai sar , se non potessi un giorno io, a cancellar dal volto tuo la delusione di un addio? Autore: Sira Fonzi Reazioni: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest 4 commenti: Profumo di libert Intrigante si insinua tra le sbarre di ruggine e abbandono. Sulle pareti di fumo, come edera, si arrampica lento e ammaliato mi lascio impregnare, come se quel giorno non fu mai, come se mai sporcai le mani mie, e mai lasciai vuote le tue. Autore: Sira Fonzi Reazioni: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest 1 commento: La sindone del cuore Lo disperdesti l : nel sepolcro del tempo, nel fango, tra le pieghe di un pomeriggio stanco. Mentre cercavi un senso tra odori vergini di un corpo acerbo. Lo ritrovasti impresso sulla sindone del cuore, l'ultimo giorno di una vita senza amore. Autore: Sira Fonzi Reazioni: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest 1 commento: Ladro gentiluomo E poi arrivasti tu, a zittire il silenzio, a denudarmi dalle paure. Ladro, in una notte di