Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 360   Giudizi: 1 
GIUDIZIO MEDIO: 84.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito
FAI SAPERE A TUTTI DI NET-PARADE
CLICCA SU

ivana-lanimadellapoesia.blogspot.com


ivana-lanimadellapoesia


blog su cui scrivo le mie poesie esaltate da canzoni che prendo dal web
Blog
va65tam
E' il blog ivana-lanimadellapoesia.blogspot.com di va65tam. L'utente va65tam, blog ivana-lanimadellapoesia.blogspot.com
l'anima della poesia l'anima della poesia l'anima della poesia Google+ Followers sabato 26 aprile 2014 L'attesa Un mare addormentato e la buia sorella fanno da sfondo ai pensieri viaggianti di chi dietro una finestra attende chi non arriva . Catturare gli accordi aromatici della notte e i suoi suoni per poter far dondolare sull'altalena delle emozioni i messaggi da inviare a chi non vicino. Attraverso questa comunicazione sentimentale siamo uniti e l'attesa meno angosciante. ogni sospiro ha una testa e cuore, la testa la memoria, il ricordo, Il cuore l'emozione, la passione; mille sospiri fanno catena e cercando nella visione trovano conforto e sostentamento. La notte insonne e non ci resta che vegliare sulla voglia di raggiungere l'alba e il giorno ardente della nostra vita quando non avremo pi ostacoli da scavalcare e il nostro cavallo, a briglia sciolte, impazzito per la gioia, fuggir nel vento senza pi peso n forma. Autore: Ivana Tata tutti i diritti riservati Pubblicato da ivana tata a 07:25 Nessun commento: Link a questo post Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest sabato 19 aprile 2014 Piccoli versi Piccoli versi venuti fuori dalle labbra sottili della poesia solcano le pagine del libro che non ho mai letto. Parole antiche che il tempo sempre rimescola eppure appaiono nuove al mondo, con queste parole costruisco il mio sogno e questo sogno rappresento sullo scenario del mio presente dove manca ogni atto consacrato alla fiducia