Net-Parade
Net-Parade.it

Posta Elettronica Certificata Aruba: tutto sulla PEC

Posta Elettronica Certificata Aruba: tutto sulla PEC
Nel presente articolo vedremo nel dettaglio la posta elettronica certificata fornita da Aruba, entrando nei dettagli dell'offerta. Troverai molte informazioni utili e spiegazioni articolate oltre a dettagli molto importanti e specifici.


Un indirizzo di posta certificata PEC è un indirizzo di posta elettronica con lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento. Garantisce sia la prova dell'invio che della consegna al contempo certificando la veridicità dell'identità del mittente. La PEC è stata introdotta con varie leggi sin dal 2003.

La posta certificata di Aruba è semplice da configurare ed attivare e fornisce un indirizzo del tipo @pec.it

La PEC Aruba è una delle PEC più usate in assoluto in Italia ed è disponibile nelle versioni Standard, Pro e Premium. Già la versione standard da 9,90 euro l'anno (e soli 5 euro il primo anno) con 1 GB di spazio è ottima sia per il cittadino che per un'impresa o un professionista. Le altre versioni forniscono più spazio e ulteriori funzionalità. Tutte le versioni supportano allegati di dimensione massima fino a 100 MB (comprensivi del messaggio). Per invii multi-destinatario la dimensione massima, che è totale, deve essere divisa per il numero di destinatari inseriti (per esempio un allegato di 25 MB non può essere inviato a più di quattro destinatari in un'unica email: 25x4 = 100 MB).


IL DOMICILIO DIGITALE

Le aziende ed i professionisti sono obbligati per legge a possedere un indirizzo di posta elettronica certificata PEC dal 2013. Per ora inoltre la PEC è l'unico strumento riconosciuto per poter stabilire il domicilio digitale, ossia dove ricevere comunicazioni e messaggi ufficiali che di norma verrebbero ricevuti fisicamente in forma cartacea presso il domicilio postale. Le aziende e i professionisti sono obbligati da ottobre 2020 ad avere un domicilio digitale con PEC.

Inoltre se un cittadino attiva una PEC e dà il consenso per la creazione del domicilio digitale, potrà ricevere documentazione dalla pubblica amministrazione, dal proprio comune, nonché multe o accertamenti fiscali in forma completamente digitale. Per il semplice cittadino il consenso è totalmente opzionale e su base volontaria.

Le aziende possono avvantaggiarsi della posta elettronica certificata anche per semplificare le comunicazioni con fornitori e clienti e per diminuire la mole di posta cartacea e raccomandate.


I VANTAGGI PER I PRIVATI, PER LE AZIENDE E GLI ENTI PUBBLICI

I vantaggi sono innumerevoli sia per il cittadino che in ambito business: le aziende possono sfruttarla anche come canale di ricezione per le fatture elettroniche e la loro visualizzazione tramite email, per la gestione di gare di appalto, per l'invio di documenti importanti. Gli enti pubblici possono inviare comunicazioni ufficiali ad altri enti o semplici cittadini, convocare giunte e consigli, inoltrare circolari e direttive. I privati o semplici cittadini possono usarla per le comunicazioni di riunioni di condominio, per rapportarsi con la Pubblica Amministrazione, per la disdetta di polizze assicurative o di contratti di servizi, per le buste paga, per le richieste di borse di studio, per comunicare con banche ed enti, per prenotare visite mediche o ritirare digitalmente i referti.


COME ATTIVARE UNA NUOVA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA ARUBA

È possibile farlo collegandosi al sito https://www.pec.it, scegliendo la versione della posta tra Standard, Pro e Premium e poi cliccando su Acquista. Di 13 milioni di caselle di posta PEC, il 60% circa è su Aruba. La posta certificata Aruba comprende sempre in tutte le versioni un antivirus integrato che protegge la casella da possibili messaggi contenenti virus.


ACCEDERE ALLA CASELLA DI POSTA ARUBA

Ma come accedere alla casella di posta certificata Aruba?

È semplicissimo e si hanno due possibilità, tramite la webmail o l'app.

La webmail è disponibile previo login presso il sito web dedicato https://webmail.pec.it/

La webmail di Aruba funziona un po' come gmail. Troviamo infatti una cartella di posta in arrivo, una sezione per le bozze e per i messaggi inviati, una area spam e un cestino. È possibile gestire i contatti e si ha a disposizione un calendario. Dalle impostazioni avanzate è possibile definire regole e filtri specifici.
Da qui è possibile inoltre abilitare l'accesso di altri dispositivi che possono collegarsi al server di Aruba per lo scaricamento della posta (server POP o IMAP) e per l'invio (server SMTP) tramite il protocollo sicuro TLS 1.2. In questo modo è possibile spedire e ricevere la PEC da Outlook, Thunderbird, ma anche da Gmail. L'aggiornamento della versione del protocollo TLS alla 1.2, richiesto a tutti i gestori di Trust Services dall'Agenzia per l'Italia Digitale, richiede che le versioni dei programmi e delle app utilizzati per consultare la PEC debbano essere sempre aggiornati all'ultima versione per garantire un pieno supporto.

Per accedere tramite app è possibile usare la nuovissima app Aruba PEC.
ANDROID App it.aruba.pec.mobile

Per il rinnovo della posta è possibile attivare il rinnovo automatico con carta di credito o PayPal. In caso invece di rinnovo manuale è possibile rinnovare la PEC per un minimo di un anno e un massimo di cinque anni. L'area clienti PEC Aruba è disponibile all'indirizzo https://areaclienti.pec.it


IL SERVIZIO LEGGI FATTURE DI ARUBA

Molto interessante il servizio Leggi fatture attivabile sia dalla webmail che dall'app che permette di ricevere in una specifica cartella le fatture ricevute tramite PEC dove è possibile vederle in formato leggibile con un semplice click.


LA SPUNTA BLU DI CONFORMITÀ AGLI STANDARD EUROPEI

Recentemente inoltre Aruba sta chiedendo agli utenti PEC di confermare la propria identità e di attivare la verifica in 2 passaggi in modo tale da ottenere gratuitamente la spunta blu di conformità agli standard europei. La procedura molto semplice garantisce l'attendibilità del mittente e la Sicurezza dell'accesso grazie alla verifica in 2 passaggi (o a 2 fattori).

Posta Elettronica Certificata Aruba: tutto sulla PEC
Questo permetterà nei prossimi mesi, in base ad accordi tra l'Italia e l'Unione Europea, alcuni dei quali devono essere ancora perfezionati, di avere una interoperabilità a livello europeo che attualmente non è garantita per la frammentazione delle legislazioni tra i vari stati e i vari sistemi utilizzati.

L'attendibilità del mittente viene verificata tramite identità digitale SPID, con la firma digitale, con la carta Nazionale Servizi o con la carta d'identità elettronica.
Posta Elettronica Certificata Aruba: tutto sulla PEC
Una volta completata la procedura di verifica dell'attendibilità del mittente, verrà mostrata una spunta blu come quella nell'immagine, che identifica proprio la conformità agli standard europei.


ULTERIORI CONSIDERAZIONI

Come visto la posta elettronica certificata di Aruba offre svariati vantaggi ed ha un costo annuo molto contenuto ed economico adatto sia alle imprese che ai cittadini che vogliono usarla a scopo personale. La posta certificata non è gratis, in quanto ci sono dei costi di gestione e di certificazione. La soluzione di Aruba fornisce sicurezza e semplicità tramite un sistema molto robusto e facilmente utilizzabile da chiunque.

E tu hai già la tua posta elettronica certificata Aruba?

Ti lasciamo con un video su YouTube di come funziona la PEC:






Se ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici adesso:
Condividi su Whatsapp
Su Whatsapp
Condividi su Facebook
Su Facebook

🌟 Ricevi gli articoli più interessanti su web, app e tecnologia tramite email prima di tutti.
In più riceverai utili sconti e coupon che ti faranno risparmiare.

Iscriviti Ora Gratis

Zero spam. Disiscriviti quando vuoi
Iscrivendoti accetti l'informativa sulla privacy


Web » Posta Elettronica Certificata Aruba: tutto sulla PEC