Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 838   Giudizi: 0 
GIUDIZIO MEDIO: 0% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito
FAI SAPERE A TUTTI DI NET-PARADE
CLICCA SU

caricam.altervista.org


caricam


Reminiscenze del passato, per cercare di capire il presente e sperare in un futuro migliore.
Pagine Personali
Cammarotas
E' il sito caricam.altervista.org di Cammarotas. L'utente Cammarotas, sito caricam.altervista.org
Riflessioni - ieri, oggi, domani... Riflessioni - ieri, oggi, domani... Crea sito AlterPages Quando un anziano muore, una biblioteca che brucia! Riflessioni - ieri, oggi, domani... Riflessioni - 2015 Riflessioni - 2016 RIMEMBRANZE SPORTIVE Chi siamo Contatti IMMAGINI Reminiscenze del passato, per cercare di capire il presente e sperare in un futuro migliore. Luned , 29 dicembre 2014 ERRARE HUMANUM EST, PERSEVERARE AUTEM DIABOLICUM, ET TERTIA NON DATUR DAI RICORDI DEL PASSATO E straordinariamente dolce rivivere a volte, nei ricordi pi belli, quelle care emozioni del mio passato. Ma, pur ch io me ne rimembri con tanta passione ed orgoglio, ritornano puntualmente alla mente anche i ricordi pi brutti con quelle tristi vicissitudini ed atroci sofferenze patite sulla mia pelle, per colpa non solo di una societ infame e corrotta, ma anche e soprattutto per i miei madornali errori commessi e, molto spesso, anche ripetuti, nel corso della mia vita. Cos hai mangiato ieri? Non ricordo! Se mi si domanda da che et puoi ricordare qualche fatto che ti accaduto, rispondo con risolutezza e una visione pittoresca: Avevo un anno. In quel tempo mio padre e mia madre stavano a poca distanza da me, nel terreno Marrocche, ove ora sorgono le case popolari, proprio di fronte alla casa paterna. La mamma aveva steso sul terreno una copertina bianca ed io, accovacciato su di essa, osservavo le mucche che pascolavano poco lontano. D un tratto sento le grida dei miei genitori e m accorgo di una giovenca che, con la testa bassa, mi veniva co