Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 1207   Giudizi: 2 
GIUDIZIO MEDIO: 90.03% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

istmodeiduemari.altervista.org


istmodeiduemari


L''istmo dei Due Mari  abbraccia il  territorio della provincia di Catanzaro  che si estende  fra il Golfo di S.Eufemia e il  Golfo di Squillace. Dall''alto delle colline e delle montagne si possono ammirare splendidi panorami. Testimonianze archeologiche e storico-culturali di diverse epoche sono state ritrovate attraverso gli scavi, che sono stati eseguiti e sono in corso di esecuzione.
Portali
lnegtp49b12b424c
E' il sito istmodeiduemari.altervista.org di lnegtp49b12b424c. L'utente lnegtp49b12b424c, sito istmodeiduemari.altervista.org
Da Solacium a Terina L& 039; istmo dei duemari L istmo dei Due Mari abbraccia il territorio della provincia di Catanzaro che si estende fra il Golfo di S.Eufemia e il Golfo di Squillace. L istmo Da Solacium a Terina L' istmo dei duemari Crea sito Skip to content L' istmo dei duemari Paesaggi, Archeologia, storia e cultura nell'istmo calabrese dei Due Mari. Search for: Search Veduta dei Mar Ionio da Tiriolo lamezia Menu primario Da Solacium a Terina Il mare e le coste La costa tirrenica La costa ionica L entroterra Colline e montagne I borghi I segni del passato La preistoria L et greco romana I castelli medievali Le abbazie e i conventi Itinerari turistico culturali Menu Da Solacium a Terina Il mare e le coste La costa tirrenica La costa ionica L entroterra Colline e montagne I borghi I segni del passato La preistoria L et greco romana I castelli medievali Le abbazie e i conventi Itinerari turistico culturali Da Solacium a Terina L istmo dei Due Mari abbraccia il territorio della provincia di Catanzaro che si estende fra il Golfo di S.Eufemia e il Golfo di Squillace. L istmo dei Due Mari Il punto in cui la lunga penisola italiana si restringe maggiormente e l altopiano calabrese si abbassa rendendo agevole il passaggio fra la sponda occidentale e quella orientale. E solo 35 Km la distanza che le separa, tanto che Aristotele riteneva che, ai suoi tempi, bastasse una giornata di cammino per percorrerla. Il geografo Strabone del I secolo d.C., a proposito delle grandi idee di Dionisio il Vecchio, tiranno di Siracusa, racconta che, dopo aver distrutto Caulonia, Ipponio e Reggio e avere assegnato il territorio di Scillezio ( l antica Squillace) a Locri, avrebbe voluto anc