Migliori Siti
Stai visitando un sito presente nelle classifiche.
Alcune informazioni sul sito che stai visitando:
Punti: 0  Visite totali: 313   Giudizi: 1 
GIUDIZIO MEDIO: 75.00% su 100
Vota questo sito
Maggiori Dettagli su questo sito
Ritorna in Net-Parade
Prossimo sito

rageagainsttheworld.wordpress.com


rageagainsttheworld


un blog che parla di politica, inter e quello che mi viene in mente..ovviamente un blog di parte anticapitalista,antiimperialista e comunista
Blog
ratwwp
E' il sito rageagainsttheworld.wordpress.com di ratwwp. L'utente ratwwp, sito rageagainsttheworld.wordpress.com
Rage against the world Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario (per admin) Rage against the world Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario Rage against the world Noi vogliamo uguaglianza con ogni mezzo necessario SOS Abruzzo Posted in partito sociale , Uncategorized with tags abruzzo , partito sociale , rifondazione comunista , terremoto on aprile 9, 2009 by admin 1 Comment Libert individuali e stato totalitario Posted in laicit with tags eluana englaro , eutanasia , laicit , testamento biologico on febbraio 9, 2009 by admin La faccia tosta di certi individui, che non esito a definire clerico-fascisti senza fine si riempiono la bocca di termini come libert e poi..? e poi vogliono imporre per legge le loro scelte etiche alle persone . Il caso Englaro stato definito dal cavaliere nero una battaglia tra la libert e lo stato totalitario, ebbene sono d accordo, ma questo personaggio spiacevole non dice la verit il governo sostiene lo Stato Etico e Totalitario , gi perch alle volont di Eluana e della sua famiglia lo stato vuole anteporre l etica e l ideologia di una parte. La campagna mediatica di presunti miracoli, diffamazioni al padre di Eluana, e le mistificazioni di individui legati alla Chiesa come Navarro Vals , che ha paragonato le cure ai casi di coma vegetativo con le cure ai neonati.. ma a nessuno importa di Eluana e della sua famiglia . La Libert di cui lo spiacevole individuo parla sempre sempre la libert di scegliere secondo coscienza, e la prima libert quella di disporre a piacimento del proprio corpo, anche la libert di non viver