Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo blog.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima humanworldhw.blogspot.com
DESCRIZIONE:
Solo la letteratura ci permette di evadere dalla realtà. . .
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Domenica, 19 Ottobre 2014
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 90,39%
CONTENUTI: 90,39%
QUALITA': 90,39%
UTILITA': 90,39%
SIMPATIA: 90,39%
GIUDIZIO MEDIO:   90.39%
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  84,87%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA: 20%
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
Questo Blog Web è entrato nella classifica di Net-Parade
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
Solo la letteratura ci permette di evadere dalla realtà... HUMAN WORLD CAFE' CLUB HUMAN WORLD CAFE' CLUB HUMAN WORLD CAFE' CLUB . marted 25 novembre 2014 SEPOLTO COL MANTELLO a Bela Lugosi Nel rivederti, cosi pallido ed avvilito, sontuoso nelle tue purpuree vesti, quasi un sobbalzo, o meglio, un ghigno beffardo che mi lacera sommesso il cuore, come lo stridio d'una lama. Nel pensarti, adesso in una fredda casa di periferia, in un letto di lacrime e sudore, in un mondo che non m'appartiene, in un veleno che stenta il suo effetto, spunta dai miei occhi, un lontano ricordo assolato. Tu, mio sublime oratore, mio perfetto prestigiatore di ossa, quanto male ti fece la loro indifferenza. La notte ci tende le sue lugubre braccia, si dischiudono le nostre bare assetate di vita, attendiamo immobili la nostra preda, il nostro uomo, la donna, l'essere; - cos come leoni stanchi, in radure torturate dal sole - trascinandolo infine errabondo lungo i marciapiedi d elle vie dolorose. Pubblicato da Raffaele Spinelli a marted , novembre 25, 2014 Nessun commento: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest CHIARO DI LUNA Cosi assopita, al chiarore della luna, che alcuna luce potr mai eguagliarti, il mio pensiero un mare notturno. Cosi distratta, e non smetto di guardarti. I profumi svogliati dei tuoi sospiri, la delicatezza delle mani - che sfiorano l'aria soffocante accarezzando il cristallo d'un vetro antico - specchi presenziano ammutoliti, il tempo sembra sbirciare le tue movenze. Pubblicato da Raffaele Spinelli a
Copyright 2000-2022 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum