Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo blog.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima ilcriticodellavita.blogspot.com
DESCRIZIONE:
Blog in cui ogni giorno critico qualcosa o qualcuno in modo divertente e malinconico.
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Giovedì, 9 Giugno 2011
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 0,00%
CONTENUTI: 0,00%
QUALITA': 0,00%
UTILITA': 0,00%
SIMPATIA: 0,00%
GIUDIZIO MEDIO:   Dato non ancora disponibile
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  90,13%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA: 100%
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
Questo è un Blog di alta qualità tecnica riconosciuta da Net-Parade
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
Blog in cui ogni giorno critico qualcosa o qualcuno in modo divertente e malinconico. il critico della vita il critico della vita il critico della vita Attaccher i vostri conduttori televisivi preferiti, gli scrittori che amate, gli oggetti di cui non potete fare a meno, ma anche i vostri sogni e i vostri calzini preferiti. In questo blog ogni giorno attaccher tutto ci che non mi piace, ma far di pi , potete mandarmi una mail e chiedermi qualcuno o qualcosa da attaccare, se sar degno lo criticher con grande piacere. gioved 27 novembre 2014 Contro Expo Milano scienza, naviglio, scala, shopping, movida, alimenti etici, spuntini selvatici, chic, tutela dell'ambiente ma anche gioia delle piazze in festa, e addirittura Como. S Milano Como, non so cosa significhi ma cos . Non so chi abbia commissionato l'inno dell'Expo e in fondo non me ne frega, non sono qui per scrivere un pezzo di denuncia sugli sprechi che si fanno quando si intraprendono le grandi opere, e si giustifica tutto con un p di lavoro in pi dato ai soliti schiavi. Il problema che una cosa del genere negli anni pi colorati e bui di Milano non sarebbe accaduta. Sotto il regime craxiano degli anni '80 ci sarebbe stata una disco dance di qualit oppure un finto jazz raffinato e ben suonato,da colonna sonora di pubblicit . Anche negli anni ruggenti del berlusconismo si sarebbero inventati qualcosa di meglio, un jingle di Martelli oppure un inno retorico ma che ti entra in testa come quello di Forza Italia, qualcosa che puoi prendere in giro ma di cui non puoi ammirare la perfezione commerciale. Ora invece non ci sono punti di ri
Copyright 2000-2020 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum