Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo blog.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima mariarosaoneto.blogspot.com
DESCRIZIONE:
Sito di libera espressione personale e con tracce profonde del mio vissuto.
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Martedì, 13 Marzo 2012
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 0,00%
CONTENUTI: 0,00%
QUALITA': 0,00%
UTILITA': 0,00%
SIMPATIA: 0,00%
GIUDIZIO MEDIO:   Dato non ancora disponibile
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  81,71%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA:  Dato non ancora disponibile
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
Sito di libera espressione personale e con tracce profonde del mio vissuto. Maria Rosa Oneto Maria Rosa Oneto Maria Rosa Oneto IL CANTO DELLA VITA luned 27 agosto 2012 Lungo il molo Frammenti che giocano a nascondersi. Sintonia che si dilata in superficie tra persiane e vecchie facciate Nel rovesciarsi dei colori, l'attimo intenso, si fa eco d'amore e speranza. Lungo il molo mi perdo e sono io: il mare le barche, la brezza salata che tutto stimola, confonde, esalta. Borghi di Riviera dove errando trova pace il mio dolore. Omaggio a Claudio Cattani https://www.facebook.com/cattani.claudio Foto Claudio Cattani Pubblicato da Maria Rosa Oneto a 06:11 Nessun commento: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest Carezze di luce Carezze nella luce: una lacrima di mare. Rosso corallo dipinge l'acqua. Tremolii sovrapposti al riverbero del tempo donano emozioni, ali senza corpo. Realt evanescente che la luna trafigge e conserva nel battito dell'onda. Notturno musicale per un'anima che sa dove specchiarsi. Foto Claudio Cattani Pubblicato da Maria Rosa Oneto a 06:02 Nessun commento: Invia tramite email Postalo sul blog Condividi su Twitter Condividi su Facebook Condividi su Pinterest luned 23 luglio 2012 'IL SUO AQUILONE' Ho imparato ad amare regalandomi stelle e vele bianche su cui andare. Ho scritto canzoni che nessuno ha cantato e recitato fiabe quando il dolore mi prendeva per mano. Sui rami del cuore ho steso parole, sogni da colorare, profili indefiniti e sguardi gi dimenticati. In silenzio ho rubato emozioni, reci
Copyright 2000-2022 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum