Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo sito.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima oroseriosergio.myblog.it
DESCRIZIONE:
evoluzioni letterarie
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Domenica, 15 Luglio 2012
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 88,00%
CONTENUTI: 90,00%
QUALITA': 88,00%
UTILITA': 88,00%
SIMPATIA: 88,00%
GIUDIZIO MEDIO:   88.40%
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  88,97%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA: 100%
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
Questo Sito Web è entrato nella classifica di Net-Parade
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
evoluzioni letterarie La solitudine, ovvero, meglio la solitudine che niente. Oroserio Sergio La solitudine, ovvero, meglio la solitudine che niente. Oroserio Sergio Oroserio Sergio Evoluzioni letterarie dic 11, 2014 - Senza categoria No Comments La solitudine, ovvero, meglio la solitudine che niente. Ciao, dove vai? Aspetta, ma quanta fretta! Non scappare, che devo, ecco: Di Dio. Tu sei Di Dio. No. Non sono matto. E non mi interessa la tua blusa. che da lontano non riuscivo a leggere chi sei. Sei di turno tu stamattina? Non mi abituer mai a questo calore. Insopportabile; ma, scusa, ti debbo qualcosa? S , dico a te, sto parlando con te, mica col muro. Come perch ? Ti debbo qualcosa sta nel senso se ti ho fatto qualcosa, qualche sgarbo mi sono accorto sai? gi da prima: io mi avvicino per leggere, e tu ti allontani. E adesso lo hai fatto di nuovo. Non eludere le mie domande, si sa che non esistono muri. Non parlo col muro un modo di dire. Non conosci i modi di dire? Vuoi che ti lascio andare? Senti, Di Dio, anche a me piace star solo. Sto sempre da solo. Un cordiale insieme e due chiacchiere, ogni tanto, che cavolo, non si negano neanche al Diavolo. A proposito, non so come ti chiami. Il nome, certo, il nome. I cognomi eccoli, li portiamo addosso. Non mi far ripetere le solite cose. Sono stufo di banalit , frasi fatte. A me piace parlare di cose nuove, di facce nuove, di ci che pu apparirci oscuro, di ci che ci incuriosisce. Ad esempio, perch il nostro nome di battesimo non menzionato, insieme al cognome? Scompare, quando si torna qui. Calma, amico. Sei nervoso? Sei sal
Copyright 2000-2021 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum