Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo sito.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima www.dossierhamer.it
DESCRIZIONE:
Promettono una guarigione certa al 98% da ogni tipo di malattia, cancro compreso. Come' Solo risolvendo i propri “conflitti”: il tumore al polmone è causato dalla paura di morire, quello ai testicoli dalla paura di non riuscire a procreare e così via. A sbandierarlo sono gli adepti di Ryke Geerd Hamer, ex medico tedesco radiato dall’Ordine nel 1986 a causa dei tanti morti che ha lasciato dietro di sé. Accusato di cattiva pratica medica ed omicidio (su di lui pesano almeno 140 morti in tutta Europa) attualmente è latitante in Norvegia perché imputato dal procuratore di Cottbus, in Germania, di istigamento all’odio razziale. Già, perché lui sostiene che la sua “Nuova Medicina”, che ha registrato con il nome di “Germanica”, verrebbe praticata da sempre dagli ebrei, che coscientemente la nasconderebbero ai non-ebrei per effettuare una sorta di rivincita sull’Olocausto. Il tutto spalleggiato, ovviamente, dalle case farmaceutiche. Chi ha un tumore o patologie più o meno gravi, dunque, non deve assolutamente assumere farmaci o altro, ma deve solo scavare dentro di sé per trovare e risolvere il conflitto che ha scatenato la malattia (malattia che -per loro- è una preziosa risorsa, e non qualcosa di negativo). La questione della terapia in realtà è molto più complessa, perché il vero terapeuta dovrebbe essere il paziente stesso: e così se si guarisce le teorie di Hamer sono vere, se si muore è stata colpa del paziente che non è riuscito a risolvere il conflitto: e le teorie di Hamer ne escono ancora una volta come “vere” e “provate”. Non presenta alcuna prova di quanto afferma, ed anzi rinnega il metodo scientifico. Non esiste un solo caso documentato in cui le sue teorie abbiano guarito qualche paziente, ma la rete è invasa da aneddoti di suoi adepti che si auto-diagnosticano ogni tipo di malattia per poi auto-proclamarsi guariti. Queste, in estrema sintesi, le argomentazioni che ho raccolto e documentato nella mia lunga inchiesta, che ho voluto raccogliere su questo sito insieme alle dolorose testimonianze di persone morte dopo essersi affidate a tali teorie. Ognuno decida liberamente in che modo usare queste informazioni: quanto qui esposto è scrupolosamente documentato, a differenza di quanto accade per i tanti allettanti aneddoti sulla Nuova Medicina Germanica che infestano la rete. Io intendo dare un'informazione corretta, con parole semplici ma senza sacrificare i riferimenti a testi e documenti.
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Lunedì, 6 Maggio 2013
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 50,17%
CONTENUTI: 90,03%
QUALITA': 80,07%
UTILITA': 90,03%
SIMPATIA: 60,13%
GIUDIZIO MEDIO:   74.09%
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  95,47%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA: 100%
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
Questo Sito Web è entrato nella classifica di Net-Parade
Questo è un Sito di alta qualità tecnica riconosciuta da Net-Parade
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
Promettono una guarigione certa al 98% da ogni tipo di malattia, cancro compreso. Come? Solo risolvendo i propri “conflitti”: il tumore al polmone è causato dalla paura di morire, quello ai testicoli dalla paura di non riuscire a procreare e così via. A sbandierarlo sono gli adepti di Ryke Geerd Hamer, ex medico tedesco radiato dall’Ordine nel 1986 a causa dei tanti morti che ha lasciato dietro di sé. Accusato di cattiva pratica medica ed omicidio (su di lui pesano almeno 140 morti in tutta Europa) attualmente è latitante in Norvegia perché imputato dal procuratore di Cottbus, in Germania, di istigamento all’odio razziale. Già, perché lui sostiene che la sua “Nuova Medicina”, che ha registrato con il nome di “Germanica”, verrebbe praticata da sempre dagli ebrei, che coscientemente la nasconderebbero ai non-ebrei per effettuare una sorta di rivincita sull’Olocausto. Il tutto spalleggiato, ovviamente, dalle case farmaceutiche. Chi ha un tumore o patologie più o meno gravi, dunque, non deve assolutamente assumere farmaci o altro, ma deve solo scavare dentro di sé per trovare e risolvere il conflitto che ha scatenato la malattia (malattia che -per loro- è una preziosa risorsa, e non qualcosa di negativo). La questione della terapia in realtà è molto più complessa, perché il vero terapeuta dovrebbe essere il paziente stesso: e così se si guarisce le teorie di Hamer sono vere, se si muore è stata colpa del paziente che non è riuscito a risolvere il conflitto: e le teorie di Hamer ne escono ancora una volta come “vere” e “provate”. Non presenta alcuna prova di quanto afferma, ed anzi rinnega il metodo scientifico. Non esiste un solo caso documentato in cui le sue teorie abbiano guarito qualche paziente, ma la rete è invasa da aneddoti di suoi adepti che si auto-diagnosticano ogni tipo di malattia per poi auto-proclamarsi guariti. Queste, in estrema sintesi, le argomentazioni che ho raccolto e documentato nella mia lunga inchiesta, che ho voluto raccogliere su questo sito insieme alle dolorose testimonianze di persone morte dopo essersi affidate a tali teorie. Ognuno decida liberamente in che modo usare queste informazioni: quanto qui esposto è scrupolosamente documentato, a differenza di quanto accade per i tanti allettanti aneddoti sulla Nuova Medicina Germanica che infestano la rete. Io intendo dare un''informazione corretta, con parole semplici ma senza sacrificare i riferimenti a testi e documenti. Dossier Hamer Inchiesta su una tragica promessa di cura contro il cancro Dossier Hamer Toggle navigation Il libro La NMG I documenti Blog Chi sono Contatti Inchiesta su una tragica promessa di cura contro il cancro Mondadori, 'Frecce' - di Ilario D'Amato Scopri di pi Dicono del libro Un libro ' avvincente come un giallo e drammatico purtroppo ma documentato in ogni dettaglio. Leggetelo anche per non finire fra le braccia di Hamer e di tutti quelli come lui che vorrebbero curare i tumori con caff e Coca-Cola e ti raccontano che la leucemia rigenerazione. Cos tu muori e loro diventano ricchi e famosi (sulle prime). ' prof. Giuseppe Remuzzi coordinatore delle attivit di ricerca all'Istituto Mario Negri di Bergamo 'Il libro fa star male perch i protagonisti sono le vittime, anch'esse con un dossier clinico, e i parenti che cercano un p di giustizia, di prevenire altri omicidi senza riuscirci. Fanno star male l'impunit dei ciarlatani garantita da uno Stato che non ne reprime gli abusi e viola le proprie leggi; da una stampa che non smentisce le proprie bufale; da una giustizia lenta e distratta che lascia decorrere i termini, condona, concede patteggiamenti generosi.' 'Ci vuol coraggio per raccogliere le prove e talento per farle leggere anche quando lo stomaco s'annoda e vien voglia di gridare.' Sylvie Coyaud Giornalista scientifica D-La Repubblica, Il Sole-24 Ore e Oggi Scienza 'La persona che ha documentato meglio al mondo queste atrocit un giornalista italiano, Ilario D'Amato, che ora ha anche scritto un libro. Racconta storie da brivido, troppo br
Copyright 2000-2020 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum