Area Iscritti AREA ISCRITTI   Pagina Iniziale RENDI NET-PARADE LA TUA PAGINA INIZIALE
net parade
Net Parade
 
Net Parade
ClassificheIscrivitiArticoli e GuideRisorseRegolamentoSiti
URL:
 Di' che ti piace questo sito.
Mi piace
ANTEPRIMA SITO:
Anteprima www.faracipitbull.com
DESCRIZIONE:
Barrafranca (Enna) - Benedetto Faraci Faraci's Pitbull L´American Pit Bull Terrier discende dagli antichi molossi usati anche dagli antichi Romani nei combattimenti. Si è forgiato dai molossoidi che fin al ‘700 erano chiamati indistintamente “Bulldog”. Alla fine dell’Ottocento, grazie all’inserimento di sangue “Terrier”, nascono diverse razze, che daranno in seguito origine all’”American Staffordshire Terrier” e all’”American Pit Bull Terrier”. Nel 1898 nasce l’United Kennel Club e fin da subito vede con favore i combattimenti canini, che erano stati severamente proibiti in Inghilterra. Uno dei cani più usati nei combattimenti era appunto questa “razza”, che venne molto pubblicizzata dall’UKC. Nell’anno 1909 nacque la prima “American Pit Bull Association”. Nel corso degli anni, e specialmente negli ultimi anni, si sono sviluppate molte voci e credenze sull’aggressività e sulla ponderosità delle mascelle di questa “razza”. Al contrario di quanto si possa pensare questa “razza” è affidabile, se non si pretendono da esso atteggiamenti iperaggressivi. Resta comunque un cane di carattere, non adatto a tutti. Il pitbull è un cane felice, sicuro di se, sempre pronto a una corsa sfrenata, docile (per non dire dolce e coccolone), mai dominante con le persone che ama, affabile con i bambini, sempre pronto a mettersi alla prova con altri cani, pagliaccio, giocherellone ed incredibilmente forte e veloce all´occorrenza. Ed è per questo che lo amiamo.
ISCRITTO IN NET-PARADE DAL:
Venerdì, 20 Ottobre 2006
NUMERO COMMENTI DEI VOTANTI IN ARCHIVIO: 0
 
 
COSA PENSANO DEL SITO I VOTANTI
GRAFICA: 0,00%
CONTENUTI: 0,00%
QUALITA': 0,00%
UTILITA': 0,00%
SIMPATIA: 0,00%
GIUDIZIO MEDIO:   Dato non ancora disponibile
 
VALORI RILEVATI DA NET-PARADE
QUALITA':  84,57%
POPOLARITA' NEI MOTORI DI RICERCA: 84%
 
RICONOSCIMENTI RICEVUTI:
 
 
Questo Sito Web è entrato nella classifica di Net-Parade
 
In evidenza e cliccabili i riconoscimenti ottenuti dal sito. Clicca per visualizzare il relativo certificato di attribuzione.
Per ulteriori informazioni relative agli award e a come un sito li può ottenere clicca qui
 
Di questo sito anche: Posizione e Voti  Regione votanti  Macchina del tempo  Resoconto qualità  Bacheca dei commenti
 
 
Barrafranca (Enna) - Benedetto Faraci Faraci's Pitbull L´American Pit Bull Terrier discende dagli antichi molossi usati anche dagli antichi Romani nei combattimenti. Si è forgiato dai molossoidi che fin al ‘700 erano chiamati indistintamente “Bulldog”. Alla fine dell’Ottocento, grazie all’inserimento di sangue “Terrier”, nascono diverse razze, che daranno in seguito origine all’”American Staffordshire Terrier” e all’”American Pit Bull Terrier”. Nel 1898 nasce l’United Kennel Club e fin da subito vede con favore i combattimenti canini, che erano stati severamente proibiti in Inghilterra. Uno dei cani più usati nei combattimenti era appunto questa “razza”, che venne molto pubblicizzata dall’UKC. Nell’anno 1909 nacque la prima “American Pit Bull Association”. Nel corso degli anni, e specialmente negli ultimi anni, si sono sviluppate molte voci e credenze sull’aggressività e sulla ponderosità delle mascelle di questa “razza”. Al contrario di quanto si possa pensare questa “razza” è affidabile, se non si pretendono da esso atteggiamenti iperaggressivi. Resta comunque un cane di carattere, non adatto a tutti. Il pitbull è un cane felice, sicuro di se, sempre pronto a una corsa sfrenata, docile (per non dire dolce e coccolone), mai dominante con le persone che ama, affabile con i bambini, sempre pronto a mettersi alla prova con altri cani, pagliaccio, giocherellone ed incredibilmente forte e veloce all´occorrenza. Ed è per questo che lo amiamo.
Copyright 2000-2020 Net-Parade.it -    Iscrivi il tuo sito internet, blog o forum